Seleziona una pagina

Dubbi ce ne sono pochi: oggi se vuoi sfondare come influencer devi essere una celebrità e avere tanti follower anche su TikTok. In un articolo precedente vi abbiamo parlato della nuova social app del momento spiegandone un po’ la storia e il concetto alla base, oggi approfondiamo scoprendo come funziona l’app di TikTok.

Un’app social semplice e diretta

Dopo anni di piattaforme social più impegnate e serie, o sulle quali è un must creare contenuti di qualità, gli utenti – soprattutto quelli più giovani – oggi sembrano anelare a leggerezza e intrattenimento. Ed è da questo desiderio che è nata TikTok, l’app del momento che del divertimento fa il suo cavallo di battaglia. Come detto nel nostro articolo su cosa sia TikTok, questa piattaforma ha natali recenti e le sue radici nel mondo orientale, da dove è partita per conquistare pian piano i giovanissimi della Generazione Z anche nel mondo occidentale, guadagnandosi tanti utenti e non poche critiche.

La sua peculiarità è proprio quella di essere un’app votata al divertimento e alla leggerezza di contenuti, basando il proprio meccanismo sulla creazione e pubblicazione di veri e propri microcontenuti un po’ come Twitter, però sotto forma di video musicali brevi e generalmente dinamici, ai quali aggiungere effetti divertenti e a volte bizzarri. Altra caratteristica è l’algoritmo, che ha come perno un feed personalizzato sul gusto dell’utente, il quale si ritrova a essere più uno spettatore che parte attiva nella ricerca di contenuti.

Come funziona l’app

Andando più nello specifico del funzionamento dell’applicazione, siamo certi che questa non creerà problemi neppure al primo utilizzo: i meccanismi dell’app sono infatti molto simili a piattaforme social come Instagram, quindi se sei abituato già a utilizzare altri social media non sarà davvero difficile capire immediatamente come muoverti.

L’app di TikTok è disponibile per iOS e Android e funzionante su qualsiasi mobile device di ultima generazione. Per un utilizzo soddisfacente dell’app si consiglia di avere a disposizione un device con videocamera così da poter filmare i tuoi video.

Una volta installata l’app, sarà sufficiente lanciarla per trovarsi di fronte l’interfaccia di benvenuto per la creazione del proprio profilo, per la quale basterà seguire le istruzioni. A quel punto apparirà un feed Home davvero molto simile a quello di Instagram: scorrendo i contenuti sarà possibile sin da subito guardare i video degli altri utenti. I primi contenuti disponibili saranno quelli dei profilii seguiti e quindi quelli consigliati dall’algoritmo della piattaforma.

Come caricare un video su TikTok

Ora che hai a disposizione un profilo puoi fare il passo successivo e caricare il tuo primo video. Una delle parole chiave di TikTok è immediatezza: creare il tuo primo contenuto è facile e velocissimo, basta cliccare sul simbolo “+” nella parte bassa della schermata, un po’ come accade su Instagram, e registrare il video. Ogni video registrato può essere personalizzato prima di essere caricato sulla piattaforma grazie a effetti speciali e filtri, alcuni dei quali a pagamento.

Ora che sai come funziona l’app di TikTok puoi iniziare subito a usarla. Carica video, divertiti a seguire gli altri utenti dell’immensa comunità virtuale internazionale di TikTok, ma anche solo a mettere il like o condividere: senza dubbio questa app conquisterà anche te, così come ha già fatto per centinaia di milioni di utenti in tutto il mondo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi