Seleziona una pagina

Sei un mago dei video e pensi questo possa essere il lavoro della tua vita? YouTube è la tua piattaforma preferita e ci passi la maggior parte del tuo tempo? Hai in mente di aumentare il numero dei tuoi iscritti YouTube e fare il salto di qualità? Allora non ti rimane che studiare i nostri tre metodi principali per guadagnare con YouTube e iniziare subito la tua scalata verso il successo!

Guadagnare con YouTube: il sogno di molti

Come sicuramente già saprai, guadagnare pubblicando video online è il sogno di tanti aspiranti influencer e addetti al lavoro nel campo dei social media. Per questo motivo, prima di iniziare a studiare i nostri metodi e capire come fare soldi su YouTube, devi mettere in conto un grande impegno sia a livello di pianificazione che di creazione dei contenuti video di successo, tanto studio e infine promozione e investimento iniziale di denaro e risorse. Già, perché YouTube è uno dei social media che vantano il numero più alto di utenti, e proprio per questo ogni tuo video dovrà competere con migliaia di altri: vista in questa prospettiva, la scalata verso la vetta si dimostra lunga e ardua. Ma per fortuna non impossibile.

Come vivere facendo video: tre tecniche per monetizzare YouTube

Ora che abbiamo fatto il giusto preambolo, è il momento di capire come riuscire a monetizzare il tuo canale YouTube in modo da porre le basi per un guadagno stabile e duraturo nel tempo. Ecco le tre tecniche a oggi più gettonate ed efficaci:

Diventare partner YouTube

Il metodo più diffuso, e anche il più semplice e veloce, per iniziare subito a guadagnare con YouTube è senza dubbio quello di diventare partner e ricevere denaro in cambio di visualizzazioni di contenuti pubblicitari. Per fare ciò, è necessario per prima cosa richiedere di diventare partner YouTube; puoi farlo andando nella sezione Creator Studio del tuo canale e attivando “monetizzazione”. A questo punto dovrai aprire anche un account AdSense con Google, poiché è tramite questo sistema che riceverai i pagamenti. Affronteremo più avanti nel dettaglio l’apertura di un profilo pubblicitario su AdSense.

Questo è senza dubbio il modo più immediato per cercare di ottenere un guadagno stabile tramite YouTube; tuttavia, non è di certo quello meglio retribuito e a volte si può incorrere in problemi dovuti alle molte regole della piattaforma legate proprio alla tipologia di canali e contenuti che vengono accettati per la pubblicità.

Vendere merchandise pubblicitario

Nel caso in cui il tuo canale stia avendo un discreto successo e che quindi sia riconoscibile come marchio o tu come personalità di spicco, potresti iniziare a pensare a merchandise personalizzato da mettere in vendita per il tuo pubblico. Magliette, adesivi, spillette e tanta creatività: vendere il tuo merchandise può diventare un metodo per monetizzare i video, fare felici i tuoi fan e accrescere la tua fama.

Link di affiliazione

Al lavoro per diventare un influencer ma ancora allo step precedente? Se ti capita di provare prodotti, leggere libri, lanciare trend, l’affiliazione potrebbe fare al caso tuo. Lo avrai visto anche tu su YouTube: all’interno del video vengono utilizzati o mostrati prodotti e nel testo riportati i link per acquistarli, magari su Amazon o altre piattaforme. Ecco, si tratta di affiliazione: lo YouTuber consiglia un prodotto e rimanda a un link sottostante che ha un tracciamento ben preciso; questo permette alla piattaforma di capire che tale prodotto è stato acquistato partendo dal video che lo promuove. La piattaforma quindi riconosce una percentuale sulla vendita al creatore del video.

Diventare ricchi con YouTube: si può?

Questi tre metodi per guadagnare con YouTube al momento sono tra quelli più efficaci per raggiungere un’indipendenza economica. Tuttavia, difficilmente porteranno a introiti notevoli. Quelli, lo sappiamo bene tutti, arrivano solo dopo tanto lavoro e la fama raggiunta: arrivare finalmente allo stato di influencer è il modo migliore per riuscire a guadagnare bene grazie ai propri contenuti, ed esser presi in considerazione dalle grandi aziende.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi