Logo Unica Web Studio

Come funziona Spotify, Premium e Free

Come funziona Spotify

Ascoltare tutta la musica che vuoi, quando vuoi. Un tempo era un sogno. Ma oggi grazie a questa guida sul come funziona Spotify, come usarlo gratis o a pagamento e quali sono le differenze, ogni desiderio diventerà realtà! 

I più grandi si ricorderanno l’attesa per i cd misti passati dall’amico o pubblicati sulle riviste di settore. Solo così e ascoltando la radio ci si poteva fare un’idea della varietà di artisti e generi del momento. Ora invece i servizi di streaming musicale permettono di ascoltare tutte le canzoni e tutti gli album che desideriamo in qualsiasi momento. Spotify, ad esempio, serve proprio a questo: ascoltare, condividere e – perché no – caricare musica.

Ma non solo! Se avete aperto un profilo artista su Spotify vi sveleremo come farlo funzionare al meglio e, per ottenere un po’ più di successo, non dimenticate di acquistare un pacchetto di ascolti mensili per Spotify tutti provenienti da utenti reali e profilati! 

Come usare Spotify gratis

La prima domanda, quando si entra nel fantastico mondo dello streaming musicale riguarda il come funziona Spotify gratis. La risposta è molto semplice. Se decidete di non pagare potete usufruire di musica, canzoni, podcast e playlist, ma con le interruzioni pubblicitarie. Spesso, per altro, l’opzione Spotify Free quando si ascoltano i brani dall’app sul telefono non solo trasmette molti spot, ma ogni tanto impone l’ascolto di una canzone che non avete scelto. Senza dimenticare che il funzionamento di Spotify gratuito su smartphone è piuttosto “fastidioso” perché viene imposta la modalità shuffle e si ha un limite di sei skip all’ora. Insomma, la musica la ascoltiamo anche con questo piano, ma diciamo che bisogna essere un po’ flessibili nei confronti di quello che ci viene proposto visto che le possibilità di scelta sono limitate.

Spotify a pagamento: come funziona premium?

Discorso totalmente differente invece per la funzione a pagamento. Come si usa Spotify Premium? Semplice, si sottoscrive un abbonamento a seconda delle proprie esigenze e dopo si ascolta musica senza interruzioni e a oltranza! 

Quindi, ricapitolando, premium funziona così:

  • accesso illimitato a oltre 50 milioni di brani in streaming di alta qualità
  • la possibilità di riproduzione musicale senza connessione a Internet
  • skip illimitati

Ora che hai scoperto il funzionamento di Spotify Premium se pensi che sia l’abbonamento che fa per te devi sapere che in Italia il piano individual classico costa 9,99 euro al mese. Ma varia di Paese in Paese. 

Spotify Family

Un’altra possibilità per usare Spotify a pagamento, nella versione Premium, è scegliere l’opzione di Spotify Family. Questo è il piano perfetto per una grande famiglia visto che consente di avere fino a 6 account Premium a soli € 15,99/al mese. Il funzionamento? Molto semplice: si sceglie l’abbonamento, si procede al pagamento e poi si creano dei profili personalizzati su cui ognuno può caricare la sua musica personale! 

Spotify per studenti: come si usa?

Come funziona Spotify Premium Student è una domanda piuttosto comune per chi è ancora all’università, magari non ha tantissima disponibilità economica, ma non vuole rinunciare ad ascoltare la sua musica preferita. Questa è infatti un’offerta studiata ad hoc per chi frequenta la scuola o l’università. L’abbonamento Premium Student costa solo 4,99 euro, ma è riservata agli studenti iscritti all’università o ad un college e con un’età superiore ai 18 anni. E no, non pensare di poter ingannare il funzionamento di Spotify per studenti perché la piattaforma controlla lo stato della tua iscrizione al corso di laurea grazie ad un sistema di terze parti chiamato SheerID.

Come usare Spotify Duo

Ultimo piano di abbonamento di cui scoprire il funzionamento è Spotify Duo, come si usa e come si attiva? Esattamente come il classico, ma vengono messi a disposizione due account Premium al costo di € 12,99 al mese. Una volta attivato i vantaggi sono, ovviamente, gli stessi del profilo individual, ma il prezzo è inferiore! Molto conveniente oltre che semplice non ti pare?

Funzionamento Spotify for Artists

Un discorso a parte lo merita invece Spotify per gli artisti. Qui sapere nel dettaglio come funziona Spotify for Artists, come usarlo al meglio e come creare il profilo artista è molto importante.

  • Il primo step consiste nel creare l’account artista! Come funziona? Basta cliccare su artists.spotify.com e seguire le istruzioni per trasformare il tuo profilo, in quello di un artista a tutti gli effetti. La spunta blu, stai tranquillo, non arriva solo se hai un tot di followers, basta semplicemente confermare che il profilo di cui si sta richiedendo la verifica sia veramente il tuo!
  • Una volta ottenuto il tuo profilo per artisti su Spotify è tempo di caricare la tua musica e per questo serve affiliarti con i servizi di distribuzione della piattaforma come DistroKid, FUGA, National Digital Aggregator…
  • A questo punto ti verrà chiesto su quali canali digitali iniziare a farti conoscere e, ovviamente, dovete cliccare Spotify. 
  • Dopo un check relativo alle informazioni e al copyright la tua musica comparirà sul tuo profilo ufficiale di Spotify for Artist e, se vuoi subito avere tanti iscritti, compra il pacchetto di followers per Spotify pieno zeppo di utenti reali che ti seguiranno veramente! 

Ora hai il profilo artista, la tua musica caricata e hai capito come funziona e come usare Spotify per gli artisti e non ti resta che produrre quanti più contenuti possibili per cercare sempre di crescere, di farti notare e di spiccare il volo nel mondo della discografia italiana e internazionale!

Mettiti le cuffie, è il momento di ascoltare la tua musica

Così finisce il nostro super spiegone relativo al funzionamento di Spotify, sia nella versione gratuita che in quella a pagamento. Usare Spotify Premium sembra essere la scelta migliore insomma, ma i veri amanti della musica apprezzeranno anche il piano free: quale modo migliore che abbandonarsi al caso per ascoltare nuovi brani? Qualunque sia la vostra preferenza ora sappiamo che per sentire tutta la musica del mondo Spotify è la scelta giusta!

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Categorie Blog

Articoli recenti

Serve aiuto rapido?
Contattaci su
dal lunedì al sabato
dalle 9 alle 19